logo

Cause di canonizzazione

Dall'8 agosto 1999 al 13 maggio 2001: celebrazione dei Processi Informativi Diocesani nella diocesi di Tortona, a cura del vescovo mons. Martino Canessa;

                        

 

 

 

 

 

In occasione della chiusura dei Processi, presso il teatro "San Rocco" di Voghera, è stato rappresentato il lavoro teatrale "Maria e Giustina" del gruppo "Jobel teatro" di Roma.

2 giugno 2001: trasmissione degli atti a Roma ed inizio della fase romana delle cause;

22 marzo 2002: decreto di validità degli atti processuali per la Serva di Dio Maria;

6 dicembre 2002: decreto di validità degli atti processuali per la Serva di Dio Giustina.

Quindi, sotto la guida del Rev.mo relatore generale padre Ambrogio Ezser la postulatrice dott.ssa Francesca Consolini  procede alla redazione delle Positiones delle Serve di Dio che vengono esaminate dalla Consulta storica della Congregazione delle Cause dei Santi.

25 maggio 2002: solenne traslazione dei resti mortali della Serva di Dio Maria Schiapparoli dal cimitero di Voghera al sacello nella Casa Madre delle Suore Benedettine della Divina Provvidenza.

13 dicembre 2005: presentazione della Relatio et vota sulla seduta dei consultori storici: 5 voti affermativi e 1 voto sospensivo.

24 gennaio 2007: consegna delle due Positiones, in una speciale rilegatura bianca, al Santo Padre Benedetto XVI, nel corso dell’Udienza generale nell’Aula Paolo VI, a cui hanno preso parte: la Superiora generale madre Maria Luisa Contotti, le Consigliere e l’Economa generali, le tre Superiore provinciali ed altre consorelle. 

9 maggio 2008:  inaugurazione del Fondo librario Schiapparoli, presso la Biblioteca comunale di Castel San Giovanni.

17 luglio 2008: scoprimento di una lapide, collocata dall’Amministrazione comunale di Castel San Giovanni, sulla casa natale delle Serve di Dio.

      

 

 

 

 

 

 

 

 

 

29 novembre 2009: dopo una solenne celebrazione eucaristica di ringraziamento per il 160° anniversario di fondazione, è stata scoperta una lapide commemorativa in via Pezzani, sulla casa in cui, 150 anni fa, la nascente comunità Schiapparoli apriva il suo primo oratorio, permettendo così una preghiera più intensa e continua.

Suore Benedettine della Divina Provvidenza
Via Aurelia, 180 - 00165 Roma
powered by DOMUSMEDIA © | All rights reserved