logo

Oblati

Ci sono Laici ai quali il Signore dà la vocazione di approfondire e di partecipare più intensamente alla spiritualità, al carisma e alla missione della Congregazione delle SBDP.

Ciò implica vivere il Vangelo secondo lo spirito delle Fondatrici, Maria e Giustina Schiapparoli, per una ulteriore e più radicale pratica della consacrazione battesimale.

“Coloro che desiderano instaurare un rapporto più profondo ed ufficiale con la Congregazione, possono entrare a far parte, dopo un congruo tempo di preparazione e se ritenuti idonei, del gruppo degli Oblati, impegnandosi ad osservarne lo Statuto” (Art. 284 del Direttorio Generale).

L’Oblato della Congregazione delle Suore Benedettine della Divina Provvidenza è un cristiano laico che, vivendo nel proprio ambiente familiare e sociale, trova, nel Carisma delle Suore Benedettine della Divina Provvidenza, l’orientamento di vita che lo stimola a sviluppare la propria chiamata alla perfezione evangelica, con lo scopo di cercare il meglio e vivere come figlio di Dio Padre Provvidente, nella Chiesa e per la Chiesa. (Statuto, art. 1)

L’Oblato della Congregazione delle Suore Benedettine della Divina Provvidenza assume l’impegno di vivere, nel proprio stato di vita laicale, con tutta l’intelligenza, il cuore e la volontà, con tutto il proprio essere, il Carisma di GIUSTINA e MARIA SCHIAPPAROLI, fondatrici delle Suore Benedettine della Divina Provvidenza. (Statuto, art. 2)

L’Oblato cerca di vivere la testimonianza di MARIA e GIUSTINA, particolarmente: nello spirito di CONFIDENTE ABBANDONO ALLA DIVINA PROVVIDENZA, in SEMPLICITA' e UMILTA’ di vita, a servizio dei fratelli e vivere, secondo la sua possibilità, il motto ORA ET LABORA. (Statuto, art. 3)

Un gruppo fiorente di Oblati fa capo alle comunità religiose della Provincia “da Divina Providência”.

Suore Benedettine della Divina Provvidenza
Via Aurelia, 180 - 00165 Roma
powered by DOMUSMEDIA © | All rights reserved